Xtreme 4000

XTREME 4000 COMPRESSOR

Nasce da un' idea di qualche anno addietro... Inizio anni 90. Complice anche il generale aumento delle temperature estive, abbiamo notato la crescita esponenziale di richieste di modifica di frigo trivalenti in quadrivalenti.

Queste modifiche  permettono al frigo trivalente di colmare la differenza di potenza necessaria a tenere le temperature interne basse nonostante le temperature estive che sovente arrivano sopra i 36/38°

COSTO

 € 2.299,00

THETFORD N 4150

è il frigo trivalente che abbiamo scelto per questa fusione tra
trivalente e compressore in unico prodotto.

Abbiamo effettuato severi test in camera climatica in modo da avere la certezza del mantenimento delle prestazioni ottimali, e dopo ponderati studi abbiamo deciso che la nuova serie 4000 della Thetford è per noi il migliore trivalente sul mercato, sia per le temperature raggiunte nonostante il caldo estivo,


sia per la sua elettronica che è in grado di funzionare in manuale o in automatico, essendo inoltre internamente molto elegante e rifinito.

MICRO COMPRESSORE

COMPRESSORE MICRO INTEGRATO, SECOP (ex Danfoss) leader mondiale nella produzione di compressori ermetici 12/24V, ha messo a punto da qualche anno una linea di compressori cosiddetti micro per il settore della refrigerazione portatile, (Micro BD 1,4F VD).
Nel 2018, curiosi di testare questo prodotto cosi innovativo, siamo rimasti immediatamente sorpresi sia dalle sue dimensioni veramente ridotte (appena 12,5 cm di profondità) sia per le sue incredibili prestazioni a livello di potenza e consumi ridottissimi uniti ad una
rumorosità che possiamo considerare impercettibile; tutto ciò gli permette di essere il compressore frigorifero perfetto per molte applicazioni particolari e innovative.
Abbiamo quindi effettuato molteplici test molto severi e dettagliati su frigo e congelatori ottenendo degli ottimi risultati ed abbiamo iniziato ad installarlo su frigo trivalenti integrandolo al sistema ad ammoniaca in modo da colmare il gap di potenza del frigo trivalente quando le temperature estive salgono oltre i 30 gradi.

A Marzo 2020, in piena pandemia e dovendo occupare il tempo, abbiamo avuto un lampo di genio ed è avvenuta la Fusione tra il frigo N4150 e il compressore Micro BD 1,4F VD

CARATTERISTICHE.

Frigo combinato Trivalente con compressore integrato.

In cosa consiste la “fusione”? Internamente al vano frigo nella parte alta viene installato un evaporatore piatto in alluminio di circa 1cm di spessore, (in questo modo non viene tolto spazio al posizionamento dei cibi) e un termostato meccanico per la regolazione della temperatura dotato di interruttore che permette l’accensione e lo spegnimento del compressore. L’evaporatore è inoltre dotato di ventilazione (altra novità assoluta!) la quale ci permette di avere una temperatura interna uniforme in qualsiasi punto del frigo, di eliminare condensa e umidità, e di ridurre di conseguenza i cattivi odori.



L’installazione del micro compressore viene effettuata sul retro del frigo senza alterare il circuito ad ammoniaca mediante una staffa di fissaggio ed uno scambiatore ventilato il quale rende superflua anche l’installazione di ventole aggiuntive per il raffreddamento in quanto la ventilazione aumenta anche la resa del circuito trivalente.

FUNZIONAMENTO COMPRESSORE

Durante il funzionamento a Gas, tipicamente in sosta libera, quando le temperature si
alzano oltre un certo livello noterete una diminuzione della resa del vostro trivalente fino al
punto di invalidare totalmente la cella frigo; prima che si verifichi questa situazione potete
accendere il compressore mediante l’interruttore presente sul termostato aggiuntivo e
regolare il termostato sulla temperatura voluta (consigliamo da 4 a 7 gradi a regime);
noterete che in meno di un’ora il frigorifero scenderà a temperature più che soddisfacenti.


Contemporaneamente vi consigliamo di alzare al massimo la potenza del frigo trivalente,
questo perché scendendo la temperatura nel vano frigo, ed essendo li posizionato anche il
termostato della parte trivalente, rischiamo che allo scendere della temperatura la
centralina del trivalente “spenga” la fiamma del gas e si scongeli il freezer; alzando la
potenza del trivalente al massimo si evita questo problema.


Durante le ore notturne, momento nel quale il frigo non viene aperto, posizionare al minimo
il termostato del compressore.


Un altro vantaggio evidente è durante il viaggio, sappiamo tutti che il funzionamento a 12v
del frigo trivalente è semplicemente di mantenimento, con il compressore attivato invece
anche in viaggio potremo avere il frigorifero in perfetta efficienza!


In campeggio collegati alla 220V il procedimento è il medesimo che in sosta libera ma con
il funzionamento a 220V.


Va da sé che in inverno sarà sufficiente utilizzare il sistema trivalente senza l’utilizzo del
compressore. Periodo di fermo prolungati, non danneggiano in alcun modo il sistema.



La Soluzione definitiva per il frigo del  tuo camper!